top of page

Acerca de

Disturbo Ossessivo compulsivo

Come capire se hai un disturbo ossessivo?

I sintomi del DOC sono caratterizzati da:

  1. ripetitività, frequenza e persistenza della attività ossessiva (i pensieri intrusivi si ripresentano alla mente con frequenza e permangono in modo duraturo e continuo).

  2. la sensazione che tale attività sia imposta e compulsiva.

Come si possono curare le ossessioni?

La psicoterapia cognitivo-comportamentale costituisce il trattamento psicoterapeutico di elezione per la cura delle ossessioni. Essa, come dice il nome, è costituita da due tipi di psicoterapia che si integrano a vicenda: la psicoterapia comportamentale e la psicoterapia cognitiva

Quali sono le ossessioni più comuni?

Ecco le 5 ossessioni più comuni

  1. 1 – Controllo. Avere la certezza di aver controllato che tutto sia in ordine, per evitare spiacevoli conseguenze. ...

  2. 2 – Pensieri ossessivi. In questo caso, le persone non mettono quasi mai in atto rituali comportamentali né compulsioni. ...

  3. 3 – Superstizione. ...

  4. 4 – Ordine e simmetria. ...

  5. 5 – Accumulo.

Come si comporta una persona con disturbo ossessivo compulsivo?

Il disturbo ossessivo-compulsivo della personalità è caratterizzato da una pervasiva preoccupazione per l'ordine, il perfezionismo e il controllo (senza spazio per flessibilità o efficienza) che, alla fine, interferisce con il completamento di un'attività.

Perché viene il disturbo ossessivo?

Ad oggi le cause di questo disturbo non sono state ancora chiarite sebbene si sospetti un legame tra fattori biologici, genetici ed ambientali. Il DOC può condizionare negativamente le attività della vita quotidiana e le relazioni di amicizia ed affettive

bottom of page