top of page

Acerca de

Psicoterapia degli adolescenti

Adolescenza: perché serve una psicoterapia specifica?

Erik Erikson, psicoanalista tedesco noto per i suoi studi sullo sviluppo, scrisse che l’adolescenza è una fase di passaggio tra “il non più e il non ancora”. Proprio il fatto di non appartenere più al mondo dell’infanzia e non ancora al mondo degli adulti è alla base delle crisi di passaggio e di rottura tipiche di chi attraversa questo momento della vita, che comporta un vero e proprio sconvolgimento: del corpo, della comunicazione e delle relazioni. Si tratta di una crisi che non riguarda solo il giovane: tutta la famiglia è direttamente coinvolta.

Quando un giovane o i suoi genitori arrivano a chiedere un aiuto psicologico è solitamente a causa dei sintomi che l’adolescente lamenta e l’obiettivo è quello di superare l’ostacolo che lo sta bloccando nella sua crescita e nel suo affermarsi come individuo.
Ma aiutare solo il giovane il più delle volte non basta: è fondamentale un coinvolgimento dei genitori parallelo e distinto dal figlio. 

bottom of page